Diversity, inclusion ed equity: la top 10 delle pharma

La reputation delle Pharma sembra essere aumentata vertiginosamente durante la pandemia. Questa attenzione verso il settore ha permesso di puntare un riflettore sulla capacità delle aziende farmaceutiche di gestire le questioni legate a diversity, equity e inclusion.

L’ascesa a livello mondiale del movimento Black Lives Matter, insieme alla sottorappresentazione della diversità etnica in molti dei primi studi sui vaccini COVID nel 2020, ha posto questi problemi in una posizione centrale per le aziende.

Per carcare di capire a che punto siamo, Alva ha preso in esame le prime 20 aziende farmaceutiche in base ai ricavi assegnando punteggi su una serie di dimensioni.

Quest’anno, Bayer ha ottenuto il massimo dei voti con un punteggio di +67 seguita da Gilead e Sanofi.

Leggi l’articolo tradotto in italiano da Google

Leggi l’articolo originale in lingua inglese

Alfasigma acquisisce Sofar
Associazione tra dosaggio elevato di insulina e cancro

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde