Cooper Consumer Health cede Stardea al Gruppo EA Pharma

Il team di Oaklins Italy, società controllata da Banca Akros, Gruppo Banco BPM, ha assistito Cooper Consumer Health, una delle aziende leader in Europa nel settore del Self-care, nella vendita di Stardea, azienda italiana leader nel settore della nutraceutica, dei dispositivi medici e della dermocosmesi.

Fondata a Parma nel 2005, grazie alla passione e alla consolidata esperienza di un team di professionisti provenienti da importanti aziende del settore farmaceutico, Stardea è una realtà affermata nei settori della nutraceutica, dei dispositivi medici e della dermocosmesi. L’azienda offre 56 prodotti caratterizzati da qualità, efficacia e sicurezza, di cui 47 integratori alimentari complessi.

L’offerta di Stardea è strutturata in 9 aree funzionali: cardiovascolare, neurologica, respiratoria, metabolica, muscoloscheletrica, gastroenterologica, urologica, pediatrica e dermatologica. L’azienda distribuisce i propri prodotti alle farmacie attraverso l’informazione rivolta alla Classe Medica da parte di un team di 80 informatori scientifici presenti su tutto il territorio nazionale.

Dal 2016 Stardea è entrata a far parte del gruppo farmaceutico internazionale Vemedia Pharma, acquisito nello stesso anno da Cooper Consumer Health. EA Pharma continua ad espandersi in Europa grazie all’accordo con Stardea.

Con sede a Sophia Antipolis, EA PHARMA è un gruppo farmaceutico leader nel settore dell’oligoterapia, della nutrizione sportiva ed esperta in micronutrizione, EA PHARMA conta quasi 400 dipendenti suddivisi tra la sede centrale di Sophia Antipolis, la sede di Drasanvi a Léon, i vari siti produttivi e la forza vendita (informatori farmaceutici, promotori e formatori).

Con la volontà di diventare un leader europeo nel settore degli integratori alimentari, Stardea rappresenta un’importante opportunità di sviluppo per EA Pharma in Italia, principale mercato europeo degli integratori alimentari. Per realizzare il progetto di sviluppo della nuova filiale, EA Pharma ha chiamato Pietro Trascinelli, fondatore di Stardea, che assumerà il ruolo di CEO.

Yvan Vindevogel, Presidente del Consiglio di sorveglianza di Cooper Consumer Health

« Negli ultimi anni Stardea ha dato un contributo significativo al gruppo Cooper Consumer Health, grazie alla qualità dei suoi prodotti e all’impegno dei suoi dipendenti. EA Pharma Group è l’acquirente naturale dell’azienda e siamo convinti che porterà Stardea in una nuova dimensione. Desidero ringraziare tutti i team per l’incredibile lavoro svolto negli ultimi anni e auguro loro di continuare con lo stesso successo la magnifica avventura di Stardea ».

Jean-François Derré, Vicepresidente M&A & Corporate Development di Cooper Consumer Health

« Il gruppo Cooper Consumer Health era alla ricerca di un acquirente di fiducia per Stardea, in grado di implementare la sua strategia a lungo termine in Italia e allo stesso tempo di preservare il DNA e il particolare modello di business dell’azienda. È stata anche un’importante responsabilità nei confronti del team di Stardea. EA Pharma si è subito dimostrata il partner giusto, pragmatico, molto ambizioso e finanziariamente solido. Vorrei ringraziare i team francesi e italiani di Oaklins, che si sono dimostrati molto professionali e che sono riusciti a stabilire, in tempi record, un dialogo di fiducia tra i nostri due gruppi ».

Thierry Verne, Presidente e CEO di EA PHARMA

« EA Pharma e Stardea condividono la cultura dello sviluppo di prodotti per la salute di alta qualità raccomandati dagli operatori sanitari ai pazienti. Il nostro incontro era inevitabile. Questa fusione consentirà lo sviluppo di innovazioni e la crescita di entrambe le entità in un contesto molto favorevole».

Paolo Russo, Managing Director di Oaklins Italy – Banca Akros

«Siamo lieti di aver assistito Cooper Consumer Health in questa transazione. Siamo fiduciosi che EA Pharma continuerà a supportare lo sviluppo di Stardea. Il contributo degli uffici italiani e francesi di Oaklins è stato fondamentale per il completamento di questa transazione ».

Scarica documenti PDF

Cina: 1,7 milioni di persone in lockdown nella provincia di Anhui
Migliorare la salute? Si parte dalla pianificazione urbana

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde