Braun e Merck collaborano per creare un dispositivo di neurostimolazione

Merck e neuroloop GmbH, società startup del gruppo B. Braun stano collaborando per la creazione di un nuovo dispositivo per la neurostimolazione. Il prodotto sarebbe in grado di agire in maniera complementare alle terapie già utilizzate ed è rivolto a pazienti affetti da malattie infiammatorie croniche.

L’obiettivo è quello di ottenere una stimolazione mirata e selettiva dei nervi in grado di agire in sinergia con l’effetto sistemico, caratteristico delle terapie farmacologiche.

Il CEO di Merck, Belén Garijo, si è espresso con soddisfazione rispetto alla collaborazione con Braun, che potrà portare alla creazione di nuove modalità in grado di migliorare gli approcci verso malattie croniche gravi.

Individuate nuove varianti geniche alla base del morbo di Alzheimer
Italia primo mercato europeo per la nutraceutica

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde