Biogen “resuscita” un farmaco per l’Alzheimer

Appena qualche mese fa erano stati sospesi due trial su aducanumab, per poche probabilità di successo. Ora nuovi dati sembrano ribaltare la prospettiva (non senza perplessità)

Salvataggio di emergenza per un farmaco anti Alzheimer di Biogen. Aducanumab, un anticorpo monoclonale fino a pochi mesi fa destinato a finire in archivio, verrà sottoposto infatti all’esame della Fda. La società statunitense ha intenzione di presentare una domanda di marketing all’inizio del 2020 sulla base di discussioni avute con lo stesso ente americano.

I due trial sospesi

Lo scorso marzo Biogen e il suo partner Eisai, avevano interrotto due trial in fase avanzata di aducanumab in seguito a una valutazione di futilità. Una sorta di analisi ad interim che valuta prima della fine dello studio se saranno raggiunti gli outcome, che aveva mostrato poche speranza di successo per il trattamento. Il cambio di rotta di questi giorni sarebbe invece dovuto a dati raccolti su più pazienti, che hanno dimostrato l’efficacia del farmaco nel migliorare la cognizione a dosi elevate.

[continua…]

Talco cancerogeno: la Johnson&Johnson ritira 33mila confezioni con amianto
L’Italia è il primo Paese europeo per produzione farmaceutica conto terzi. Il report di Farmindustria

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde