Big pharma: Cambia lo scenario della competizione

La visione del CEO di Novartis, Vas Narasimhan, al momento del suo insediamento, è divenuta realtà, uno scenario dove a competere sono l’utilizzo delle nuove tecnologie: espansione di bioterapie di nuova generazione (terapie cellulari e terapie geniche); prescrizione di terapie digitali; progressi nell’intelligenza artificiale e nell’apprendimento automatico; e poi i data science, il carburante per estrarre informazioni utili dai registri dei pazienti, accumulati in anni di ricerca.

si delinea una reale rivoluzione digitale dove anche Big pharma deve orientarsi e conquistare la posizione di leader.

Nuove frontiere per le terapie neurodegenerative
UniCredit Start Lab 2018: la vincitrice è Prometheus

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde