Bayer fa sua biotech britannica per nuovo anti menopausa. Affare da $875 mln

Bayer acquisirà KaNDy Therapeutics, una società biotecnologica con sede nel Regno Unito, per espandere la sua pipeline di sviluppo di farmaci nel settore della salute della donna.

Secondo i termini dell’accordo, Bayer pagherà un corrispettivo iniziale di 425 milioni di dollari, con potenziali pagamento al raggiungimento di milestones cliniche e regolatorie fino a 450 milioni di dollari che si potranno verificare entro il lancio del farmaco, seguiti da un potenziale pagamenti supplementare a tre cifre (in milioni di dollari) sulla base dei risultati di vendita.

La chiusura dell’accordo è soggetta alle consuete condizioni, in particolare all’approvazione dell’antitrust, ed è prevista entro settembre 2020.

KaNDy Therapeutics. ha recentemente completato la Fase IIb con NT-814, un antagonista del recettore orale della neurochinina-1,3. Si tratta di un farmaco non ormonale attivo per via orale del, da somministrare una volta al giorno, per il quale si sono recentemente resi disponibili dati positivi per il trattamento dei sintomi frequenti della menopausa, dalle vampate di calore ai sudori notturni (sintomi vasomotori).
L’inizio della fase III è previsto per il 2021. Una volta approvato, a livello globale il farmaco potrebbe generare un potenziale di vendita di picco di oltre 1 miliardo di euro.

Fino al 75% delle donne che attraversano la transizione in menopausa sperimentano i sintomi vasomotori della menopausa. Questi sintomi possono avere un impatto sia sul lavoro che sulla vita privata e sono debilitanti per diversi anni per le persone colpite e si traducono in significativi costi incrementali sanitari ed economici.

“Bayer si sta concentrando su opzioni innovative per affrontare le esigenze mediche insoddisfatte delle donne in tutto il mondo”, ha dichiarato Stefan Oelrich, Membro del Consiglio di Amministrazione di Bayer e Presidente di Bayer Pharmaceuticals. “Con questa acquisizione Bayer amplierà la sua pipeline sanitaria per le donne aggiungendo una potenziale nuova opzione di trattamento orale non ormonale per le donne in menopausa”.

L’acquisizione di KaNDy Therapeutics Ltd. è un’altra importante pietra miliare nell’ampliamento del portafoglio sanitario femminile di Bayer attraverso collaborazioni e accordi strategici. All’inizio del 2020, Bayer ha annunciato l’espansione della sua partnership con Evotec con una nuova collaborazione quinquennale e multi-target per sviluppare molteplici candidati clinici per il trattamento della sindrome dell’ovaio policistico (PCOS), il disturbo endocrino più frequente nelle donne. L’accordo di licenza esclusiva di Bayer con Daré Bioscience per il mercato statunitense, firmato nel gennaio 2020, è incentrato sul suo contraccettivo vaginale sperimentale, privo di ormoni e mensile, attualmente in fase di sviluppo clinico per la prevenzione della gravidanza.

Sanofi per $3,68 mld fa sua Principia Biopharma per nuovo anti sclerosi multipla
Oncologia, Bristol Myers Squibb sigla accordo per nuova citochina IL-12. Affare da $475 milioni

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde