Assolti in cassazione i fratelli Aleotti di Menarini

I fratelli Lucia e Alberto Giovanni Aleotti, azionisti e membri del CdA del Gruppo Menarini, sono stati assolti in Cassazione dall’accusa di riciclaggio e truffa ai danni del sistema sanitario nazionale.

L’annuncio è arrivato giovedì 19 in tarda serata, tramite una nota ufficiale emessa dal Gruppo farmaceutico Menarini. La dolorosa vicenda, come definita da un portavoce del gruppo, si è finalmente conclusa dopo alcuni anni. La sentenza di primo grado prevedeva una condanna di 10 anni e sei mesi per Lucia Aleotti e di 7 anni e sei mesi per Alberto Giovanni oltre ad un risarcimento pari a miliardo di euro circa.

Il virologo Giorgio Palù verso la presidenza di AIFA
FARMACI: WEEKLY UPDATE DEL 22 NOVEMBRE 2020

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde