Angelini Pharma e sindacati firmano il rinnovo degli accordi integrativi

Tra dicembre e gennaio, le organizzazioni sindacali Filctem-Cgil, Femca-Cisl e Uiltec-Uil e Angelini Pharma hanno firmato il rinnovo degli accordi integrativi. Avranno durata triennale e riguarderanno tutte e 5 le sedi italiane dell’azienda.

Secondo quando stabilito, lo smart working è esteso fino a due giorni a settimana. Confermata inoltre la copertura assicurativa sanitaria garantita anche per il nucleo familiare dei dipendenti e il contributo alla previdenza complementare. Previsto un incremento del flexible benefit che viene esteso a 800 euro ed un premio annuale a tutti i dipendenti presenti in Italia pari, mediamente, a 2.300 euro.

Aggiornamenti anche per quanto riguarda congedo parentale, politiche di inclusione e ferie di solidarietà.

Il business dietro al vaccino Covid
Al via la Digital Medicine Week 2021

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde