Accordo tra ItelPharma e Lmi per produrre e commercializzare un agente diagnostico

Itel inizierà a produrre i traccianti nel sito radio-farmaceutico di Ruvo di Puglia non appena le necessarie autorizzazioni saranno ottenute dalle autorità italiane competenti. Le aree di interesse alla vendita saranno Puglia, Basilicata, Calabria e Campania

Itelpharma e Life Molecular Imaging (Lmi) annunciano la sigla di una partnership e un accordo di licenza che conferisce a Itel il diritto di produrre e commercializzare un agente diagnostico nelle regioni italiane di Puglia, Basilicata, Calabria e Campania.

L’accordo

Itel inizierà a produrre i traccianti nel sito radio-farmaceutico di Ruvo di Puglia non appena le necessarie autorizzazioni saranno ottenute dalle autorità italiane competenti. L’agente di imaging è stato approvato per il rilevamento di placche beta-amiloidi nella routine clinica ed è un potente biomarcatore di imaging per la caratterizzazione appropriata dei soggetti arruolati negli studi clinici a supporto dello sviluppo di farmaci nelle malattie neurodegenerative.
“Siamo orgogliosi di questa collaborazione con Life Molecular Imaging”, ha dichiarato Michele Diaferia, Amministratore delegato Itel.

“ Si tratta di un traguardo importante, nel processo di incremento degli investimenti da parte della nostra realtà aziendale nel campo dell’attività chimico-farmaceutica in Italia” Aggiunge Ludger Dinkelborg, Managing director di Lmi: “Life Molecular Imaging continua ad espandere la disponibilità di innovativi agenti di imaging molecolare e siamo davvero entusiasti di questa collaborazione”.

Le aziende coinvolte: Lmi

Life Molecular Imaging (in precedenza Piramal Imaging) è stata fondata in 2012 con l’acquisizione del portafoglio di ricerca e sviluppo di imaging molecolare di Bayer Pharma AG. Ora fa parte dell’Alliance medical group (un membro del gruppo Life healthcare). Offre un’attività integrata che comprende laboratori di R&S, una rete di ciclotroni, radiofarmacie e strutture di imaging.

[continua…]

Prodotti maturi: un corso per imparare a gestirli
Malattie degenerative, MSD acquisisce la ricerca sui lisosomi. Affare da $576 milioni

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde