Vitamina D, osteoporosi e appropriatezza prescrittiva

Un tavolo tecnico organizzato da AboutPharma and Medical Devices e Value Relations ha analizzato l’esperienza della Regione Sicilia per quanto riguarda le linee di indirizzo per la prevenzione e il trattamento dell’osteoporosi nel nome dell’appropriatezza prescrittiva.

Rispetto al tema della fragilità ossea permangono gravi disparità tra Regioni per quanto riguarda livelli di spesa aggregata, per classi di farmaci e per costo unitario medio per dose somministrata, in particolare per la Vitamina D. Proprio su quest’ultima incidono inoltre ben due Note Aifa: la Nota 79 che disciplina i criteri prescrittivi della Vitamina D e la nota 96 che ne regola l’utilizzo anche per indicazioni non legate all’osteoporosi.

Emilia-Romagna: Isf vaccinati solo come "popolazione di riserva"
Il punto sugli anticorpi monoclonali

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde