Vaccini Covid: l’82% degli italiani è contrario al monopolio delle Pharma

Secondo l’82% degli italiani, il Governo dovrebbe riconoscere il vaccino contro il Covid come un bene globale e richiedere alle aziende di rendere pubbliche sia le formulazioni che le tecnologie per svilupparli. È quanto emerge da un sondaggio realizzato da Yougov per Emergency e Oxfam.

Per il 74% dei rispondenti, una scelta di condivisione potrebbe rendere più efficaci le campagne vaccinali raggiungendo un maggior numero di persone, in tempi più veloci. La stragrande maggioranza degli italiani dunque, sostiene una eventuale sospensione della proprietà intellettuale detenuta dal monopolio di Big Pharma. L’arma del vaccino infatti, senza una produzione ed una distribuzione efficienti, rischia di non risultare sufficientemente efficace nella lotta al Covid, allungando di fatto i tempi verso il ritorno alla normalità.

Bruxelles-Londra: è scontro per il blocco all'export vaccini
Uso combinato di farmaci per il SNC in pazienti con demenza. Il caso delle comunità

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde