Vaccinati i primi 100 Isf d’Italia

I primi cento informatori scientifici d’Italia, residenti in Regione Calabria, hanno ricevuto, sabato 9 gennaio, il vaccino contro il covid presso all’ospedale Tiberio Evoli di Melito Porto Salvo.

Il primo a ricevere il farmaco è stato Fancesco Puntillo, delegato Fedaiisf ai rapporti con l’ordine dei medici che ha espresso la propria soddisfazione dopo le richieste avanzate al Governo. Una volta ricevuta l’approvazione, la direzione sanitaria dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Reggio Calabria e l’ospedale di Melito si sono immediatamente attivati per procedere con la somministrazione del vaccino agli informatori della Regione.

La categoria degli informatori medico scientifici – prosegue Puntillo – rappresentano l’informazione scientifica, la cultura scientifica quindi noi siamo da esempio insieme a tutta la classe medica. Vogliamo e dobbiamo a tutti i costi debellare questo oscurantismo, di questa arretratezza culturale affinché si superino tutte le forme di scetticismo create sull’onda della disinformazione nella popolazione”.

ASL Avellino: Indicazioni per Vaccinazione Anti-Covid 19 per Informatori Scientifici
Regione Puglia: Isf esclusi dalla priorità per il vaccino Covid 19. L'appello di Confcommercio

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde