Uso combinato di farmaci per il SNC in pazienti con demenza. Il caso delle comunità

Secondo una ricerca pubblicata su Jama, il 14% di anziani con demenza residenti all’interno di comunità, assume 3 o più farmaci per il sistema nervoso centrale (SNC) nonostante, secondo le linee guida, si tratti di una pratica considerata pericolosa. Il tasso di prescrizione di questi medicinali risulta infatti di gran lunga più elevato per le persone con demenza che vivono in comunità rispetto alla media della popolazione anziana in generale.

I rischi derivanti dall’utilizzo di tali farmaci in combinazione sono maggiori rispetto ai potenziali benefici, spiega Donovan Maust, direttore associato del programma di Psichiatria geriatrica presso la University of Michigan, ad Ann Arbor.

Vaccini Covid: l'82% degli italiani è contrario al monopolio delle Pharma
Ok dell'EMA al vaccino AstraZeneca: le reazioni in Europa

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde