Usa stanziano 1,8 milioni per piattaforma di telemedicina italiana

Il governo americano ha stanziato un finanziamento di 1,8 milioni, attraverso l’Agenzia degli Stati Uniti per lo sviluppo internazionale (Usaid), a favore della University of Pittsburgh medical center (Upcm).

L’obiettivo è quello di sviluppare una piattaforma di telemedicina. Il progetto prenderà vita proprio in Italia e andrà a supportare il Servizio sanitario nazionale per far fronte all’attuale situazione legata al Covid-19. La piattaforma permetterà ai medici di effettuare televisite, monitorare i pazienti in lista d’attesa, agevolare il confronto tra professionisti di diverse strutture sanitarie ed accedere a corsi di aggiornamento e formazione.

I benefici attesi sono molti, soprattutto per i pazienti che non dovranno rinviare cure e visite importanti, azzerando al contempo il rischio di esposizione al virus. Si attende inoltre una riduzione del sovraccarico per le strutture ospedaliere.

Maxi sequestro di antibiotici indiani venduti come made in Italy. Denunciata azienda leccese
Conte firma nuovo Dpcm. Italia divisa in 3 zone con Lockdown locali

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde