Traffico illegale di vaccini Covid, l’appello di Interpol e Aifa

L’interpol ha divulgato un messaggio di allerta ai 194 paesi membri per alzare il livello di attenzione verso i potenziali pericoli legati ai traffici illegali del nuovo vaccino Covid. Come sottolineato, la pandemia ha già creato situazioni favorevoli alle attività criminali con picchi senza precedenti.

Anche l’Agenzia italiana del farmaco (Aifa) teme possibili azioni legate alla criminalità. Trattandosi di prodotti altamente richiesti dal mercato, aumenta il rischio di offerte illegali come sottolineato da Domenico Di Giorgio, responsabile dell’ufficio qualità dei prodotti e contraffazione di Aifa.

Aifa in questi anni ha ad ogni modo messo a punto un efficace sistema di controllo antifurto ed antiriciclaggio, punto di riferimento anche per gli altri paesi europei.

Nuovo DPCM: cosa si può fare e cosa no?
Speranza, 'opzionate 202 mln dosi, contratti con varie aziende'

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde