Telemedicina in Italia: Cresce il Ricorso a Consulti Specialistici da Remoto

Secondo il primo Osservatorio sulla telemedicina di Health Italia, l’Italia sta assistendo a una crescente adozione di consulenze mediche da remoto e alla consolidazione delle farmacie come centri di servizi medici.

Nel biennio 2022-2023, le televisite, o consulti a distanza con medici, hanno registrato un aumento del 172%, riflettendo un cambiamento radicale nelle abitudini dei pazienti. Le specialità più utilizzate per le televisite includono la cardiologia, con la telecardiologia in aumento del 300%, e la nutrizione con un aumento del 158%.

Nel 2023, c’è stato un significativo aumento dell’uso della telemedicina nelle farmacie, con un impulso particolare nelle prestazioni cardiologiche, che hanno registrato una crescita del 35%, e gli elettrocardiogrammi erogati in farmacia hanno registrato un aumento del 40%. Tuttavia, la spirometria erogata nelle farmacie ha registrato un calo del 45%, coerente con il superamento della fase pandemica.

La prossimità delle farmacie sulla rete nazionale sembra essere un fattore chiave nella scelta della telemedicina da parte degli italiani, e il trend opposto viene osservato per la spirometria e il monitoraggio del Covid, che hanno visto una diminuzione della domanda nel 2023 rispetto agli anni pandemici precedenti.

Mortalità Cancro in Calo in UE nel 2024: Oltre 6,1 Milioni di Decessi Evitati
Retribuzioni: i dipendenti delle aziende pharma sono i più soddisfatti

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde