Superati i 100 mila vaccinati in Lombardia

Regione Lombardia sta pianificando la fase due del piano riguardante la somministrazione dei vaccini anti-Covid. Si comincerà con 700 mila dosi destinate agli ultraottantenni e 2 milioni per i cittadini con età compresa tra i 60 e i 79 anni. Inclusi in questa seconda tranche anche rappresentanti delle Forze dell’Ordine e i pazienti cronici o fragili, come spiegato dal responsabile della campagna vaccinale anti-Covid della Regione Lombardia, Giacomo Lucchini.

La Lombardia ha rispettato il piano regionale previsto, superando le 100 mila dosi di vaccino somministrate in fase 1. Risulta anche la Regione con in più elevato numero di vaccini somministrati in Italia, sia in termini di numeri assoluti, sia in relazione alle dosi giornaliere.

AIISF Sardegna: presentata interrogazione a risposta scritta per ottenere somministrazione del vaccino agli Isf
Monitoraggio sull’uso dei farmaci durante l’epidemia COVID-19

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde