Speranza, ‘opzionate 202 mln dosi, contratti con varie aziende’

“Non sono i singoli Stati a trattare con le aziende farmaceutiche” produttrici dei vaccini in arrivo contro Covid-19, “ma è la commissione Ue a negoziare per tutti gli Stati europei”. Lo ha chiarito il ministro della Salute, Roberto Speranza, illustrando in Aula al Senato il piano vaccini.

L’Italia, ha spiegato il ministro, ha opzionato 202 milioni di dosi: 40,38 mln dosi da AstraZeneca, 26,92 mln da J&J, 40,38 mln da Sanofi, 26 mln da Pfizer-Biontech, 30,285 mln da Curevac e 10,769 mln da Moderna.

 

Pharma Kronos  – 3 dicembre 2020 – n. 205 – anno 14

Traffico illegale di vaccini Covid, l'appello di Interpol e Aifa
Vaccino Covid in arrivo in Gran Bretagna: i malumori di Europa e USA

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde