SMA: Aifa riconferma innovatività piena di onasemnogene abeparvovec

L’Agenzia italiana del farmaco (AIFA) ha riconosciuto la piena innovatività del farmaco onasemnogene abeparvovec (Zolgensma®), prima terapia genica per i pazienti affetti da atrofia muscolare spinale (SMA).

L’approvazione del farmaco in Italia è arrivata a marzo del 2021 con la piena rimborsabilità a carico del Sistema Sanitario Nazionale per tutti i pazienti con atrofia muscolare spinale di tipo 1 (SMA1) e pre-sintomatici (e fino a 2 copie del gene SMN2).

La riconferma dell’innovatività del farmaco arriva per il secondo anno e si fonda su nuove evidenze scientifiche e sull’esperienza clinica acquisita in 40 paesi. I pazienti trattati sono pari a 2mila in tutto il mondo.

L’EMA invita le farmaceutiche a registrare il proprio i-Spoc
Novartis: dopo lo stop riprende la produzione a Ivrea e Millburn

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde