Semaglutide: lo stop del Canton Ticino per evitare carenze

È ormai noto il rischio di carenze di semaglutide, il farmaco antidiabetico utilizzato anche per il dimagrimento. Il Canton Ticino, per contrastare la corsa all’acquisto data dal prezzo minore rispetto all’Italia, ha previsto la vendita del farmaco nelle farmacie “esclusivamente previa presentazione di una ricetta rilasciata da un medico svizzero“.

Gli endocrinologi italiani chiedono strategie chiare e, come sottolinea il presidente dell’Associazione Medici Endocrinologi (AME) Renato Cozzi, senza stigmatizzare i pazienti che soffrono di obesità e senza mettere in dubbio l’efficacia stessa del farmaco.

Il Semaglutide viene infatti acquistato dalla Regione in rapporto alle patologie per il quale è indicato, in questo caso il diabete mellito, pertanto è possibile rilasciarlo solo in presenza della malattia, come spiega Cozzi.

Tribunale unificato dei brevetti: al via fase operativa
Alzheimer: prosegue la ricerca su farmaci dopaminergici

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde