Sanzioni sospese per i medici di Foggia: non dovranno rimborsare i farmaci

I medici dell’ASL di Foggia sono stati recentemente oggetto di sanzioni, ma queste sanzioni sono state temporaneamente sospese, evitando così pesanti richieste di rimborso che potevano arrivare fino a 6.000 euro.

Questa decisione è stata presa dopo una giornata tumultuosa che ha visto il direttore generale, Antonio Nigri, prendere una posizione ferma affermando che dovevano proteggere il servizio sanitario nazionale. Inoltre, tre dei sei medici coinvolti hanno risposto alle richieste di spiegazioni dell’ASL, il che ha portato alla sospensione delle sanzioni.

Il direttore generale ha sottolineato che la procedura è stata sospesa dopo che i medici coinvolti si sono fatti avanti per fornire spiegazioni. Le sanzioni erano state inizialmente applicate perché questi medici non avevano risposto agli audit condotti per il controllo della spesa sanitaria.

Farmaci: weekly update del 29 ottobre
Ritorno delle farmaceutiche alle neuroscienze: Bristol Myers spiega perché

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde