Riforma pensioni: da quota a 100 a quota 102. Ci chi ci guadagna?

Il decreto quota 100 approvato dal governo Lega – M5S non verrà prorogato al termine della scadenza prevista per il 2021. Il provvedimento ha incontrato un numero inferiore di adesioni rispetto alle attese e non ha dimostrato di poter agevolare il ricambio generazionale.

Al momento sono in fase di discussione due proposte alternative a quota 100. La prima opzione riguarda la la possibilità di salire da quota 100 a quota 102. La seconda è legata all’opportunità di pensionamento per tutti coloro i quali hanno maturato un minimo di 41 anni di contributi a prescindere dall’età anagrafica.

Emilia Romagna: due milioni di test sierologici gratuiti in farmacia
I farmacisti lanciano un progetto su larga scala per la ricerca dei positivi Covid-19 attraverso test sierologici

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde