Restrizioni all’uso di antibiotici chinolonici e fluorochinolonici

L’IAFA comunica tramite una nota ai medici le raccomandazioni affinché non prescrivano questi medicinali su determinati casi.

Inoltre a seguito dei riesami da parte dell’EMA su i benefici e le contro indicazioni a lungo termine si evidenzia che per i prodotti a base di cinoxacina, flumechina, acido nalidixico e acido pipemidico è previsto il ritiro dal mercato

10 farmaci revocati
UE: Capitale mondiale del lobbismo

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde