ReiThera ricerca nuove fonti di finanziamento per proseguire con la fase III

Arrivano le dichiarazioni di Reithera, che fanno seguito alla decisione della Corte dei conti in merito al blocco dei finanziamenti. L’azienda di Castel Romano ha condiviso una nota all’interno della quale ha comunicato che, in mancanza di un intervento da parte del governo, Reithera si impegnerà nell’individuazione di nuove fonti di finanziamento al fine di procedere con la fase III.

Inoltre, Reithera specifica che la decisione della Corte dei conti non è relativa alla bontà del progetto ma a questioni tecnico-giuridiche legate al contratto di finanziamento.

L’azienda conclude ribadendo che, “continua, come prima e più di prima, con determinazione ed impegno a credere nel progetto.”

OMS: lavorare più di 55 ore a settimana aumenta il rischio di morte
Sandoz investe 150 milioni in Europa per la produzione di antibiotici

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde