Reggio Calabria: il contributo degli ISF nella campagna vaccinale

A Reggio Calabria gli Isf si sono schierati in prima linea per contribuire in maniera attiva, supportando la campagna vaccinale. Sono 42 gli Informatori Scientifici del Farmaco che si sono proposti per dare una mano in maniera volontaria e che sono operativi presso la Casa della Salute di Scilla. Oltre al normale orario di lavoro, gli Informatori stanno dando un importante contributo, andando ad allentare la pressione sul personale sanitario.

Come confermato dal delegato FEDAAISF Francesco Puntillo, gli Informatori Scientifici si stanno occupando principalmente della gestione delle pratiche amministrative che per molti rappresentano uno scoglio.

La top 15 dei CEO più pagati nelle aziende farmaceutiche
AIFA pubblica il decalogo sul rapporto trombosi e vaccini

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde