Psicofarmaci per 1 italiano su 5 nel corso dell’ultimo anno

Secondo il rapporto Italia di Eurispes, nel corso della pandemia una persona su 5 ha assunto farmaci quali ansiolitici, antidepressivi, stabilizzatori dell’umore, antipsicotici. A farne uso sono in particolare le persone mature e le donne. Inoltre, in base all’indagine, è emerso come circa una persona su quattro si sia rivolta ad uno psicologo nel corso dell’ultimo anno.

Ad aver fatto uso di psicofarmaci sono circa il 19% del campione di persone che hanno risposto al sondaggio. Il consumo risulta maggiormente diffuso tra gli over 65 con una percentuale che sale al 22,5%. Troviamo invece tassi decisamente più bassi tra i giovanissimi nella fascia tra i 18 e i 24 anni (10,1%).

L'importanza del nome del farmaco nell'industria farmaceutica
I temi caldi nel mondo del pharma: dal'approccio data driven all'omnichannel

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde