Papillomavirus la minaccia è reale, al via #ioscelgo campagna social di sensibilizzazione

Al via la nuova campagna social “Il Papillomavirus non sceglie, tu sì” che presenterà nell’hashtag #ioscelgo il proprio manifesto: un invito a genitori di figli adolescenti e a giovani donne ad agire con consapevolezza per il proprio futuro e quello dei loro figli. L’HPV non sceglie le proprie vittime, tutti però possono scegliere di prevenirlo attraverso la vaccinazione. La sostiene MSD.

Ogni anno in Italia si registrano quasi 5mila casi di tumori HPV-correlati attribuiti ad infezioni croniche collegate a ceppi oncogeni del Papillomavirus umano (HPV). Numeri che aumentano il livello di attenzione attorno alle patologie HPV-correlate, spesso percepite come un pericolo esclusivamente al femminile associato al cancro della cervice uterina e sottovalutando, quindi, l’importante incidenza che il virus può avere anche tra i maschi, vittime anch’essi di malattie causate dall’HPV come il cancro anale o i condilomi genitali.

Il livello di informazione e consapevolezza non è ancora sufficientemente alto e per questo MSD Italia ha deciso di lanciare la nuova campagna Social “Il Papillomavirus non sceglie, tu sì” che presenterà nell’hashtag #ioscelgo il proprio manifesto: un invito a genitori di figli adolescenti e a giovani donne ad agire con consapevolezza per il proprio futuro e quello dei loro figli. L’HPV non sceglie le proprie vittime, tutti però possono scegliere di prevenirlo attraverso la vaccinazione.

La campagna avrà una chiara declinazione social: Instagram, Facebook e YouTube – più un portale aggiornato, www.ioscelgo.it, dove poter approfondire tutte le informazioni sulle patologie e le opportunità di prevenzione. Si vuole informare la popolazione in modo scientificamente corretto utilizzando tuttavia i linguaggi della Comunicazione digitale.

Esistono oltre 200 tipi differenti di HPV, 13 dei quali vengono classificati come tipi ad alto rischio, che possono causare il tumore della cervice uterina nelle donne e altri tumori HPV associati2 – ano, vagina, vulva, pene, cavità orale, faringe, laringe e condilomi genitali – anche nel maschio, categoria spesso percepita non a rischio di contrazione del virus.

[continua…]

Farmaci. Giorni (Cpr Aifa): “Con gare pubbliche di acquisto per equivalenza terapeutica, possibili risparmi di 3/4 miliardi l’anno per il Ssn”
Vitamina D: AIFA istituisce la Nota AIFA 96

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde