Oms su Remdesivir: inefficace per malati covid-19

Remdesivir sembra incidere in maniera scarsa o nulla sulla sopravvivenza e sulla progressione dei malati covid-19. È quanto comunicato dall’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) sulla base dei risultati ottenuti da un trial condotto su 11.000 pazienti in 30 Paesi. Il Solidarity Trial ha coinvolto 4 farmaci tra cui il già citato remdesivir, lopinavir/ritonavir utilizzato contro l’Hiv, il farmaco antimalarico idrossiclorochina e l’interferone, utilizzato per il trattamento della sclerosi multipla. Non è stato invece incluso il desametasone sebbene una sperimentazione britannica abbia evidenziato una riduzione della mortalità dei pazienti covid.

Remdesivir è stato il primo farmaco approvato dall’Unione Europea per il trattamento di malati covid ed è stato annunciato questo mese l’accordo per 500.000 forniture aggiuntive.

AIFA: Report monitoraggio biosimilari - aggiornamento ottobre 2020
FARMACI: WEEKLY UPDATE DEL 18 OTTOBRE 2020

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde