Ok di Aifa alla commercializzazione del radiofarmaco Sodio Floruro 18F

Itelpharma ha ricevuto l’autorizzazione per la commercializzazione di Sodio fluoruro (18F) Itel, molecola di propria esclusiva titolarità e destinata al solo uso diagnostico. L’autorizzazione arriva dopo la positiva conclusione dell’iter di registrazione presso l’Agenzia italiana del Farmaco (Aifa).

Itelpharma è la divisione radiofarmaceutica di Itel Telecomunicazioni, la quale ha messo per la prima volta in commercio il radiofarmaco lo scorso 23 ottobre 2020 mettendolo a disposizione di alcune medicine nucleari situate al Centro e Sud Italia.

La molecola è infatti indicata per l’ottenimento di immagini funzionali in rapporto a malattie che presentino una alterata attività genica.

Raffaele Ioffrida diventa presidente della sezione AIISF di Reggio Calabria
Tamponi rapidi presso mmg e pediatri in fase di ufficializzazione. Cosa cambia?

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde