Nuovo Dpcm: cosa è vietato e cosa no

Entra in vigore il nuovo Dpcm approvato nella serata di ieri 18 ottobre. Previste nuove misure e limitazioni in tutta Italia con margini di autonomia ai sindaci per quanto riguarda la chiusura dopo le ore 21.00 di vie o piazze per prevenire assembramenti. Bar e ristoranti aperti dalle 5.00 alle 24.00 con un massimo di 6 persone al tavolo.

Lunga discussione per quanto riguarda la situazione di palestre e piscine con un ultimatum da parte del governo. Concessa una settimana per adeguare le strutture alle misure di sicurezza in vigore. Sono comunque del tutto vietate le attività sportive amatoriali di contatto mentre è ancora possibile svolgere sport all’aperto. Consentite anche gare e partite per professionisti e dilettanti a livello regionale e nazionale.

Prevista inoltre a partire da mercoledì l’attivazione della didattica a distanza per le università e per le scuole superiori in alternanza, per questi ultimi, alla didattica in presenza con orari scaglionati.

FARMACI: WEEKLY UPDATE DEL 18 OTTOBRE 2020
Emilia Romagna: due milioni di test sierologici gratuiti in farmacia

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde