Nuovi farmaci raccomandati per l’immissione in commercio dal Comitato Medicinali per Uso umano (CHMP)

Si è svolto tra il 12 ed il 15 ottobre il meeting del Comitato per i Medicinali per Uso umano (CHMP) dell’Agenzia Europea per i Medicinali (EMA). Nel corso dell’incontro, il Comitato ha raccomandato di concedere l’autorizzazione all’immissione sul mercato del farmaco Tecartus, rivolto ai pazienti con linfoma a cellule del mantello, di Libmeldy, indicato per la leucodistrofia metacromatica (MLD) e di Oxlumo (lumasiran ) per il trattamento dell’iperossaluria primaria di tipo 1. Questi tre farmaci avevano ottenuto la designazione di medicinali orfani.

Parere favorevole anche per i nuovi medicinali antiretrovirali (ARV), Rekambys (rilpivirina) e Vocabria (cabotegravir). Autorizzati alla messa in commercio anche Fintepla (fenfluramina), Leqvio (inclisiran), Palforzia, Trixeo e Aerosphere (formoterolo/glicopirronio bromuro/budesonide).  Alla lista va ad aggiungersi il farmaco equivalente Lenalidomide Mylan (lenalidomide).

Il CHMP ha inoltre raccomandato l’estensione delle indicazioni terapeutiche per Blincyto, Dupixent, Edistride, Forxiga, Humira, Lacosamide UCB, Opdivo, Recarbrio, Tremfya e Vimpat.

Covid e infezioni respiratorie: test salivari o tampone?
Mmg: Tamponi in studio e cure domiciliari ai pazienti Covid

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde