Malattie rare: il 50-60% dei malati resta senza diagnosi per tutta la vita

Bruno Dallapiccola, direttore scientifico dell’ospedale pediatrico Bambino Gesù, si è espresso in merito alla questione delle malattie rare. In base ai dati raccolti, Dallapiccola afferma che circa il 50 o 60% dei malati rari rimane senza diagnosi per tutta la vita. Inoltre, solo poco più di un terzo presenta un’aspettativa di vita normale.

Il direttore è intervenuto nel corso della sessione di chiusura del 76esimo congresso della Società italiana di pediatria (Sip), svoltosi negli scorsi giorni. L’impatto di tali malattie è evidente soprattutto in pazienti in età pediatrica. Sarebbero infatti circa il 50-60% le malattie rare che colpiscono i bambini. Si tratta infatti, nel 12% dei casi, di patologie congenite spesso presenti già in utero.

Farmaci: Weekly Update del 30 maggio
OMS: esitazione vaccinale tra le 10 maggiori minacce alla salute globale

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde