L’incidenza della mortalità da Covid non è lo stessa ovunque. L’analisi dell’Università Cattolica

Secondo il report dell’Osservatorio Nazionale sulla Salute nelle Regioni Italiane dell’Università Cattolica, l’incidenza della mortalità da Covid non è lo stessa ovunque. Le differenze sono state riscontrate non solo tra le diverse regioni italiane ma anche tra i vari stati europei. Non è ad oggi chiara la ragione alla base di tali disparità che sembrano dipendere non da un’unica causa ma da un insieme di fattori quali il livello di organizzazione, il tracciamento dei contagi e le scelte imposte dai Governi.

Per quanto riguarda l’Italia, dall’inizio della pandemia al 14 dicembre sono stati registrati 65.011 decessi. Il 36,7% si sono verificati in Lombardia, l’11,0% in Piemonte e il 10,2% in Emilia-Romagna. Il rapporto tra contagi e decessi è mediamente del 3,5%. In Lombardia si rileva il valore più alto con il 5,4%, mentre il più basso è relativo alla Campania con l’1,3%.

Nasce la App SM3.0 promossa da FIMMG
Maggioranza attribuita a USB per gli Informatori Scientifici di Fidia Farmaceutici

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde