Licenziato il funzionario indagato nella truffa al Ministero della Salute

Giulia Grillo ha affermato “In merito all’inchiesta della magistratura sulla truffa che coinvolge il ministero della Salute, tengo a precisare che io e il mio ministero siamo parte lesa. Userò qualsiasi mezzo a mia disposizione per far sì che chi ha sbagliato paghi. Chi deruba la pubblica amministrazione deruba i cittadini e questo non può essere più tollerato. La legalità viene prima di tutto. Tolleranza zero per chi si approfitta del proprio ruolo per togliere risorse preziose alla collettività”.

Il Ministro ha reso noto che il funzionario, Vincenzo Zumbo, indagato nella truffa da 1.4 mln è stato licenziato e che impiegherà tutti gli strumenti per tutelare l’immagine ed il patrimonio del ministero.

Pierrel esce dalla black list della Consob
OMS: approva il testo per la risoluzione del fenomeno antibiotico-resistenza

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde