Lavoro e farmaceutiche: forte expertise nel regolatorio ma carenze in area digital

Bain & Company sta collaborando con Farmindustria per un progetto legato all’analisi delle competenze necessarie alle risorse impiegate nel settore farmaceutico. Emerge una particolare carenza in termini di skills digital e informatiche ma una forte competenza per quanto riguarda l’ambito regolatorio e la gestione dei rapporti con le istituzioni.

Le professioni da riformare sono diverse, tra le quali quella dell’Informatore Scientifico. Nel corso della pandemia Covid, si è verificata una forte spinta verso la digitalizzazione di numerosi processi grazie al supporto delle tecnologie informatiche. L’informatore Scientifico è storicamente una figura che pone al centro della propria attività il rapporto dal vivo con il medico ma la situazione attuale pone nuove sfide e necessità di innovazione.

Pharma Crime: sequestrati 1,5 milioni di farmaci e dispositivi di protezione abusivi
Ema e Pfizer sotto cyberattacco. Nel mirino i dati sul vaccino Covid

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde