Integratori al collagene: nessuno studio conferma le proprietà miracolose

Sono considerati miracolosi per diminuire le rughe, migliorare l’ aspetto della pelle e rassodare il tessuto connettivo sottocutaneo, e per tali motivi gli integratori a base di collagene negli ultimi tre anni hanno registrato un boom di vendite, al punto che decine di migliaia di donne li assumono regolarmente e quotidianamente nonostante il costo elevato, nel tentativo di posticipare il fenomeno naturale dell’ invecchiamento.

Non esistono ancora studi scientifici che permettano di dire che questi integratori funzionino senza effetti collaterali, poiché di regola sono utili solo in presenza di carenze specifiche, e non essendo farmaci non hanno alcuna potenzialità di migliorare la nostra salute, inclusa quella cutanea. Invece i preparati in commercio, che siano flaconi da bere o capsule di collagene in polvere, vengono presentati come veri e propri ingredienti miracolosi in grado di diminuire le rughe ed aumentare la produzione di collagene cutaneo, giocando sulla vanità, e se mi è permesso sull’ignoranza e sul desiderio illusorio di giovinezza di milioni di donne.

AbbVie acquisisce Allergan per $63 miliardi
Car-T: pazienti eleggibili, indicazioni del farmaco e effetti collaterali

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde