Guido Silvestri candidato alla presidenza dell’Istituto Superiore di Sanità. Dura la reazione del Codacons

Il Codacons afferma “(…) condizione preliminare affinché un organismo istituzionale possa funzionare correttamente e in piena trasparenza è l’assenza di qualsiasi conflitto di interessi, potenziale o attuale. Nessun suggerimento e/o indicazione sulla nuova candidatura a Presidente dell’Istituto Superiore di Sanità può essere quindi avanzato da parte del dott. Ranieri Guerra, che, in qualità di altissimo funzionario del Ministero della Salute, avrebbe dovuto astenersi da ogni decisione in materia di sanità pubblica”. Per contrastare ogni forma di conflitto di interessi, viene quindi proposta la candidatura del prof. Giulio Tarro, “nome che segnerebbe quella discontinuità che all’Istituto Superiore della Sanità sarebbe davvero necessaria, nell’interesse delle istituzioni e della salute pubblica”, conclude l’associazione.

Nuova acquisizione per Bristol-Myers Squibb: per 74 miliardi acquista Celgene
Lo stato di salute dell'industria farmaceutica e della cosmesi

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde