Giornata mondiale sull’autismo. 20mila famiglie in Italia richiedono supporto

Sono 20mila le famiglie italiane che hanno bambini nei quali si evidenziano disturbi del comportamento legati allo spettro autistico. Questi bambini necessitano di terapie specialistiche, supporto assistenziale e di un continuo lavoro di stimolazione della sfera comunicativa e sociale.

Questi dati emergono da una analisi dell’Unione europea delle cooperative (Uecoop) su dati dell’Osservatorio Nazionale per il monitoraggio dei disturbi dello spettro autistico e riguardano un target compreso tra i 7 ed i 9 anni.

Per autismo si intende un disturbo del comportamento che presenta diversi livelli di severità. I maschi risultano maggiormente colpiti con un’incidenza di 4.4 volte superiore rispetto alla popolazione femminile. La prevalenza del disturbo tra i bambini di 8 anni è di circa 1 su 54 negli Stati Uniti, 1 su 160 in Danimarca e Svezia e 1 su 86 in Gran Bretagna.

Nuovo report Aifa sui farmaci biosimilari
Visite mediche online: boom per psicologi, nutrizionisti e ginecologi

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde