Fimmg: centinaia di medici restituiscono il tesserino. Guerra ai tamponi

Dopo la firma dell’accordo per i test antigenici rapidi ai medici di famiglia e pediatri, centinaia di professionisti hanno deciso di restituire la tessera sindacale alla Fimmg (Federazione nazionale dei medici di medicina generale). Un forte segno di protesta e disaccordo nei confronti di una scelta presa con modalità giudicate “non democratiche”.

È nato infatti nei giorni scorsi il cosiddetto “Gruppo Orgoglio” formato dai medici contrari all’accordo. I medici che hanno aderito al gruppo, da tempo non si sentono rappresentati dai Sindacati, lamentando una mancanza di condivisione e di tutele proprio nei confronti di una categoria che sin da principio ha lavorato in prima linea contro l’emergenza Covid.

Upjohn di Pfizer e Mylan si fondono: nasce Viatris
Sanofi acquisisce la biotech Kiadis per 308 milioni di euro

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde