Fda, approvata la prima terapia digitale basata su un videogame

L’agenzia americana ha detto sì a un dispositivo pensato per migliorare l’attenzione nei bambini con disturbo da deficit di attenzione ed iperattività (Adhd)

Una terapia digitale basata su un videogame. La Fda ha detto sì a un dispositivo pensato per migliorare l’attenzione nei bambini con disturbo da deficit di attenzione ed iperattività (Adhd). Il prodotto si chiama Endeavor e ha come indicazione pazienti pediatrici tra gli 8 e 12 anni. La terapia digitale rientra all’interno di un programma medico-educativo molto più ampio inclusivo di tutta una serie di osservazioni cliniche e terapeutiche.

Opzione “no farmaco”

“La terapie digitale, come quest’ultima approvata dalla Fda, è un’opzione “no farmaco” che in questo caso dovrebbe supportare i giovani pazienti affetti da Adhd”, ha detto Jeffrey Shuren, direttore del centro per il centro device e salute radiologica della Fda. L’ente regolatorio ha esaminato i dati provenienti da una gran quantità di studi su circa 600 bambini sottoposti al Test per la variazione dell’attenzione (Tova). Non sono stati segnalati reazioni avverse fatta eccezione per frustrazione, mal di testa, nausea, aggressività e varie reazioni emotive.

Arriva iDia, l’app di podcast dedicati ai diabetologi
Medicinali contenenti oppioidi: nuove avvertenze da aggiungere sulle etichette

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde