Farmaci a prescrizione: nel 2018 fatturato da 21,8 miliardi di euro +2,4%

I dati diffusi da Iqvia delineano uno scenario in crescita per i farmaci soggetti a prescrizione, +2,4% rispetto al fatturato del 2017, sia sul canale ospedaliero che in quello delle farmacie.

Sergio Liberatore, Amministratore delegato di Iqvia Italia, riassume il quadro delineato: “La spesa farmaceutica in Italia, soprattutto ospedaliera, continua ad aumentare ma in maniera controllata. Da un lato si nota un ulteriore risparmio nella spesa per i cosiddetti prodotti maturi, a causa dell’abbassamento del prezzo quando scadono i brevetti. Dall’altro si spende sempre di più sui nuovi medicinali per la cura di patologie gravi alleggerendo, tuttavia, la spesa sanitaria complessiva per queste malattie. Secondo le nostre previsioni, nei prossimi anni la spesa per questi farmaci salvavita continuerà comunque a crescere, a causa dell’arrivo di importanti nuove molecole e al progressivo invecchiamento della popolazione”

19 nuovi farmaci in commercio
Molteni, Kedrion, Eli Lilly e Gsk Vaccines: il progetto Pharma Valley and devices

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde