Ema e Pfizer sotto cyberattacco. Nel mirino i dati sul vaccino Covid

L’Agenzia europea per i medicinali ha annunciato, tramite comunicato ufficiale, di aver aperto un’inchiesta in collaborazione con la polizia dopo aver subito un cyberattacco. In base ad una comunicazione di Pfizer è stato inoltre reso noto che tra i dati rubati nel corso dell’attacco vi sarebbero i documenti relativi proprio al vaccino anti Covid della farmaceutica.

Né i sistemi informatici di Pfizer né quelli di BioNTech sono stati al momento violati ma non è possibile sapere con precisione quali dati personali siano stati trafugati. Si attendono dunque ulteriori dettagli e aggiornamenti sull’indagine da parte dell’Ema.

Lavoro e farmaceutiche: forte expertise nel regolatorio ma carenze in area digital
FARMACI: WEEKLY UPDATE DEL 13 DICEMBRE 2020

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde