Dupixent di Sanofi e Regeneron verso quarta approvazione FDA

Il farmaco immunologico Dupixent di Sanofi e Regeneron potrebbe ricevere l’approvazione per una nuova indicazione legata al trattamento dell’esofagite eosinofila.

Nel corso di un programma clinico suddiviso in tre fasi e della durata di 4 settimane, Dupixent ha contribuito in maniera positiva al miglioramento della capacità di deglutizione mantenendo i benefici ottenuti per la durata di 6 mesi. Inoltre, in 24 settimane, il farmaco ha ridotto i livelli di eosinofili e i sintomi della malattia modificando l’espressione genica della patologia. Lo studio condotto da Sanofi e Regeneron sta per entrare nella seconda fase che prevede un follow-up di 28 settimane.

In caso di esito positivo, si tratterebbe della quarta approvazione ricevuta dalla FDA ma gli studi non si fermano qui. Sono previsti infatti ulteriori approfondimenti rispetto all’efficacia di Dupixent nel trattamento di broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO), prurigo nodularis, orticaria cronica spontanea e pemfigoide bolloso.

 

Snobbare i figli in favore dello smartphone: si chiama phubbing
Lockdown in Francia e Germania ma le scuole rimangono aperte

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde