Coronavirus: Nuove ipotesi sulla trasmissione all’uomo

si cerca un animale ospite “intermedio” a sua volta infettato da un pipistrello. In Cina i morti salgono a 1.113

I bollettini quotidiani sull’andamento dell’epidemia, effettuati dalle autorità sanitarie cinesi (aggiornato alla mezzanotte dell’11 febbraio) e dall’Oms (aggiornato alle ore 10 dell’11 febbraio), registrano, rispettivamente, 44.653 casi confermati in Cina, con 1.113 morti e 395 casi nel resto del Mondo. In Europa (ore 8 del 12 febbraio) 43 casi confermati. Gli scienziati al lavoro su una nuova ipotesi di trasmissione del virus all’uomo: essa non sarebbe avvenuta da pipistrello ad uomo ma attraverso un altro animale ospite intermedio precedentemente infettato da un pipistrello.

La Commissione nazionale della sanità del governo cinese ha registrato (alla mezzanotte dell’11 febbraio) 44.653 casi confermati di nuovo Coronavirus con 1.113 morti. La Commissione ha aggiornato a 451.462 il numero delle persone entrate a contatto con persone infette, di queste 185.037 sono sotto osservazione medica.

Il bollettino Oms (aggiornato alle ore 10 dell’11 febbraio) riporta 395 casi e un decesso confermati al di fuori della Cina in 24 Paesi.

L’Oms informa anche che è in preparazione la visita di un team internazionale di scienziati in Cina per un confronto sulle misure messe in atto dal governo cinese per il contenimento del virus e per approfondire le caratteristiche dell’epidemia.

L’Oms sottolinea inoltre che prove crescenti dimostrano il legame tra il nuovo Coronavirus (COVID-19) e altri coronavirus già noti circolanti nei pipistrelli, e più precisamente quelli delle sottospecie di pipistrelli Rhinolophus.

[continua…]

AIFA: Scenario dei medicinali in arrivo - 2020
Farmacisti truffano una farmacista

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde