Coronavirus, conosciamo il remdesivir, il promettente antivirale sperimentato in Italia

L’Organizzazione Mondiale della Sanità lo ha definito uno dei farmaci più promettenti per la cura dell’infezione da Coronavirus. Si tratta del remdesivir, un farmaco antivirale sperimentale sviluppato inizialmente da Gilead per la cura dell’infezione da virus Ebola e successivamente è stato testato anche per la SARS.

Le premesse perché possa funzionare ci sono. Come ha riportato il prestigioso New England Journal of Medicine, il primo paziente americano che si è ammalato di Coronavirus è poi guarito dopo la somministrazione di remdesivir. Lo hanno ricevuto anche i due pazienti cinesi ricoverati in rianimazione allo Spallanzani e poi migliorati.

Ci siamo fatti spiegare cos’è questo farmaco, come agisce e anche su quali pazienti italiani verrà studiato dalla dott.ssa Cristina Le Grazie, direttore medico di Gilead Sciences Italia.

Nell’articolo originale è presente il Podcast per ascoltare l’intervista

Coronavirus, approvato il decreto da 25 miliardi. Tre e mezzo per la sanità e dieci per il lavoro
Coronavirus: morto lavoratore catanese di Pzer. Terzo decesso in Sicilia, i contagi salgono a 213

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde