Contratti di consulenza leciti ma poco accettabili

Segnaliamo un articolo pubblicato da Fedaiisf, su segnalazione del collega Piero, volto a dare visibilità ad un contratto di consulenza che di vantaggioso ha poco.

Nelle sue parti si evince come il collaboratore in questione non abbia diritti rilevanti ma una serie di doveri che lo rendono “schiavo” del contratto stesso.

Ringraziamo il collega che ha reso pubblico un documento che spesso rimane all’interno di un accordo privato al fine di rappresentare un momento formativo per l’intera community di ISF.

Eli Lilly vende due asset cinesi alla Eddingpharma per 375 milioni
Maxi sequestro di 2600 confezioni di medicinali con una multa da 100 mila euro

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde