Chiarimenti dalla Regione Campania sulla l’attività di informazione scientifica

Ieri è stata pubblicata, la nota di chiarimento, che segue la parziale rettifica dell’ultima delibera della Regione Campania in merito all’attività di informazione scientifica a partire dal 4 maggio 2020.

Nel documento vengono chiarite le posizioni di svolgimento delle attività di Informazione medico Scientifica presso le strutture sanitarie, gli ambulatori dei Medici di Medicina Generale e i Pediatri in libera scelta.

Permane un orientamento ad effettuare l’attività in modalità remota (telefono, video call, email, ecc.) e di potersi confrontare con gli interlocutori in modalità face to face esclusivamente per casi di urgenza previa conferma di un appuntamento da organizzarsi al di fuori degli orari di ricevimento degli assistiti.

 

Le città si preparano alla riapertura: ecco come
La lettera degli ISF della Lombardia alla Regione

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde