Caso Avastin-Lucentis, le regioni si fanno avanti per richiedere i danni

Un altro duro colpo per Roche e Novartis, a seguito della conferma della sanzione da 184 milioni di euro da parte dell’antitrust, le regioni si attivano per richiedere il risarcimento per danni a fronte della maggiore spesa causata dall’accordo delle due case farmaceutiche.

Alla base della vicenda vi sono due farmaci, il Lucentis della Novartis che presenta l’indicazione terapeutica per la maculopatia ed l’Avastin della Roche che non prevede questa indicazione ma secondo gli oculisti ed alcuni studi scientifici è ugualmente efficace contro questa patologia. La differenza di prezzo è notevole, il primo costa 550 euro c.a. ed il secondo tra i 20 e i 30 euro. L’accusa sollevata riguarda la mancata richiesta da parte di Roche per l’allargamento delle indicazioni.

La prima ad aver presentato una causa civile da 43 milioni di euro è la regione Toscana, seguiranno il Veneto, il Lazio ed il Piemonte.

 

PharmaNutra: azienda in continua crescita
Giulia Grillo il punto della situazione ad un anno dal suo insediamento

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde