Cala uso antibiotici negli Animali: veterinaria italiana eccellenza in Europa

Il settore veterinario italiano è stato elogiato per i successi ottenuti nella riduzione del consumo di antibiotici negli animali, contribuendo così alla lotta contro l’antibiotico resistenza.

Secondo il commento di Melosi dell’ANMVI (Associazione Nazionale Medici Veterinari Italiani), l’Italia si distingue come l’unico paese europeo che offre una tracciabilità informatizzata completa degli antibiotici veterinari, garantendo la registrazione elettronica delle prescrizioni e delle somministrazioni effettive agli animali destinati alla produzione alimentare.

Melosi ha sottolineato l’importanza di questo sistema per garantire il benessere degli animali da allevamento e la sicurezza degli alimenti di origine animale.

Ha enfatizzato che questo impegno costante verrà riconosciuto dall’Unione Europea attraverso i fondi della PAC (Politica Agricola Comune), premiando la capacità della veterinaria italiana di migliorare continuamente i risultati ottenuti.

Pisa: cambiamenti nei permessi di transito e sosta in ZTL e ZSC
Medici e burocrazia: fino a 3 ore al giorno al telefono

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde