Bonus 200€ per dipendenti, autonomi e pensionati

Lunedì 2 maggio, alle 18,30 si è riunito il Consiglio dei Ministri a Palazzo Chigi che ha portato all’approvazione di un decreto-legge che va ad introdurre misure urgenti circa le materia di politiche energetiche nazionali, la produttività delle imprese e le politiche sociali.

Tra le misure approvate, troviamo quella del riconoscimento di un bonus da 200 euro a lavoratori e pensionati con reddito inferiore ai 35mila euro. Sono esclusi dall’assegno i disoccupati, ovvero i precettori di Naspi.

Il contributo verrà erogato una tantum, in via eccezionale ed in risposta alla crisi economica. La misura, secondo le stime, riguarderà circa 28 milioni di persone per una cifra complessiva di 6 miliardi di euro. Rientrano nel bonus sia lavoratori dipendenti sia autonomi.

Per quanto riguarda i pensionati, non dovranno farne richiesta in quanto verrà automaticamente erogato dall’INPS. Stesso discorso per i lavoratori dipendenti che troveranno il bonus direttamente in busta paga.

Per i lavoratori autonomi, invece, non sono ancora state rese note le modalità di erogazione.

L'assunzione di alcuni farmaci con l'ibuprofene può danneggiare i reni
Facility of the Year Awards: le farmaceutiche vincitrici

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde